Somministrazione a tempo determinato


Il contratto di Somministrazione, disciplinato dal decreto legislativo n.276 del 2003, è uno degli strumenti più flessibili nel mondo del lavoro, permettendo alle aziende di avere a disposizione personale, per le proprie necessità, per il periodo necessario in modo rapido e semplice.

In Opera – somministratore - assume il lavoratore che presta la sua professionalità all’azienda utilizzatrice, esentando il cliente dalla gestione amministrativa del rapporto di lavoro.

Al lavoratore, assunto direttamente da In Opera, viene riconosciuto pari trattamento economico e contrattuale dei dipendenti interni, pari livello e mansione dell’azienda utilizzatrice.

L’istituto della somministrazione prevede un rapporto trilaterale:

  • l’Agenzia per il Lavoro (il somministratore) che fornisce personale;

  • Il lavoratore, assunto dal somministratore, che svolge la propria attività lavorativa presso l’azienda utilizzatrice;

  • L’utilizzatore, che si avvale della prestazione lavorativa ed esercita il potere di direzione e di controllo sul lavoratore.

 

Somministrazione a tempo indeterminato


La somministrazione a tempo indeterminato
è lo strumento che permette di coniugare la necessaria flessibilità per l’azienda cliente e la stabilità di rapporti di lavoro a tempo indeterminato per i lavoratori.
L’azienda ha il potere direttivo e di controllo senza avere la titolarità del rapporto di lavoro che, in questo caso particolare, è a tempo indeterminato tra l’agenzia per il lavoro e le risorse contrattualizzate.
L’istituto della somministrazione prevede un rapporto trilaterale:

  • L’Agenzia per il Lavoro (il somministratore) che fornisce personale;

  • Il lavoratore, assunto dal somministratore, che svolge la propria attività lavorativa presso l’azienda utilizzatrice;

  • L’utilizzatore, che si avvale della prestazione lavorativa ed esercita il potere di direzione e di controllo sul lavoratore.

Outplacement


L’Outplacement è un’attività consulenziale di supporto alla ricollocazione professionale di dipendenti in uscita dal mercato del lavoro. Attraverso interventi mirati, In Opera progetta percorsi di orientamento, formazione e affiancamento finalizzati al reinserimento lavorativo delle figure fuoriuscite accompagnandole verso una nuova stabilità professionale.

Il programma di outplacement si struttura in incontri di carattere individuale o di gruppo focalizzati su necessità, competenze e caratteristiche della singola persona.

Il consulente strutturerà il percorso prevedendo un’iniziale attività di analisi e bilancio delle competenze a cui farà seguito una fase formativa orientata all’acquisizione di strumenti e tecniche propedeutici alla ricerca di una nuova collocazione nel mondo del lavoro.

 

Politiche attive del Lavoro


Per Politiche Attive si intendono tutte le attività di orientamento e/o formazione che In Opera realizza, in partnership con istituzioni, enti pubblici, enti e fondi bilaterali, per favorire l’inserimento o reinserimento lavorativo.

La nostra Divisione ha come obiettivo accompagnare in modo attivo e strategico le imprese e i lavoratori consentendo di attraversare la crisi economica senza disperderne il valore.

I principali strumenti a nostra disposizione sono:

  • Attività di Orientamento per candidati e aziende;

  • Ricerca attiva;

  • Sostegno psicologico e motivazionale;

  • Stimolo e supporto alla mobilità geografica;

  • Formazione e riqualificazione;

  • Work experience e tirocini;

  • Ricollocazione a conclusione del processo.

 

Condividi questo contenuto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy